Pivieressa (Pluvialis squatarola) - Terra di Maremma

Vai ai contenuti

Menu principale:


Pivieressa (Pluvialis squatarola)

La pivieressa (Pluvialis squatarola, Linnaeus 1758), è un uccello della famiglia dei Charadriidae.

Sistematica

Pluvialis squatarola ha tre sottospecie:
   Pluvialis squatarola cynosurae
   Pluvialis squatarola squatarola
   Pluvialis squatarola tomkovichi


Caratteri distintivi
27-30 cm. In piumaggio nuziale ha parti superiori spruzzate di grigio argentato; parti inferiori, faccia e petto neri, divisi dalle parti superiori da un’ampia banda bianca. Regione cloacale e groppone bianchi, così come la coda debolmente barrata di nero. In volo sono caratteristiche le ascellari nere, in netto contrasto con la superficie inferiore dell’ala e il petto bianchi; ben visibile la barra alare biancastra. Gli adulti in piumaggio invernale hanno parti superiori bruno cenere e parti inferiori chiare. I giovani somigliano a quelli del Piviere dorato, con le parti superiori spruzzate di giallo, ma si distinguono per le ascellari nere, il groppone e la coda neri, e, in volo, per la barra alare biancastra. Becco nero e zampe grigio nere.

Distribuzione e habitat
Questo uccello vive in tutto il mondo. È di passo in alcune zone interne dell'Africa (Niger, Zambia, etc.) e dell'Asia (Laos), e su qualche isola dei tre oceani (Sant'Elena, Christmas Island, Nauru etc.).
Migratore e visitatore invernale comune nei paesi del Mare del Nord e nell’Europa meridionale. Nidifica nella tundra; al di fuori della stagione riproduttiva frequenta coste marine, concentrandosi nella zona intertidale, piane fangose e spiagge sabbiose.

Alimentazione
Si ciba di vermi, decapodi, insetti e di altri vertebrati terrestri che cattura utilizzando la tecnica della corsa-arresto-presa. La dieta varia a seconda delle diverse aree, in funzione della disponibilità delle prede.

Fonte WIKIPEDIA e UCCELLI D'EUROPA

L'ora in MAREMMA:

Torna ai contenuti | Torna al menu