Pararge aegeria - Terra di Maremma

Vai ai contenuti

Menu principale:

Pararge aegeria

La Pararge aegeria (Linnaeus, 1758) è un lepidottero diurno appartenente alla famiglia Nymphalidae, diffuso in Europa.

Descrizione

L'ala anteriore è lunga 19-424mm

Maschio. Colore dal giallognolo all'arancio più o meno carico a seconda delle popolazioni. Ali anteriori con una macchia androconiale nerastra dietro la nervatura cubitale, disegni nervulari e trasversali bruno scuri che Formano uno spesso reticolo. Una macchia ocellare nera, pupillata in bianco, nella zona apicale. Posteriori con bordo ondulato, ampia area basale e disegni postdicali bruno scuri che lasciano scoperte poche aree giallo arancio, ove sono presenti alcune macchie ocellari postdicali nere pupillate di bianco.
Maschio rovescio. Ali anteriori simili al dritto ma con disegni più chiari e meno estesi. posteriori di colore brunp con spazi postdicali giallastri e alcune piccole macchie rotonde postdicali biancastre contornate di scuro.
Femmina. Simile al maschio, priva di androconi e di colore più pallido.


Piante nutrici
Poa trivialis

Poa normalis

Brachypodium sylvaticum

Dactylis glomerata

Festuca sp.


Habitat
specie sciafila, si rinviene nei boschi e nelle radure del piano basale e montano, sino a circa 1600 metri s.l.m.


Generazioni annuali
tre, con sfarfallamento in aprile, giufno e agosto-settembre. Nelle annate favorevoli, una quarta generazione parziale in novembre.

Distribuzione
tutta Italia isole comprese

Fonte FARFALLE D'ITALIA (Editrice Compositori)
L'ora in MAREMMA:
Torna ai contenuti | Torna al menu