Cercopis sanguinolenta - Terra di Maremma

Vai ai contenuti

Menu principale:

Cercopis sanguinolenta

Cercopis sanguinolenta è una specie insetti appartenenti all'ordine dei Rincoti Omotteri e alla superfamiglia dei Cercopoidea.

Descrizione
Cercopis sanguinolenta può raggiungere una lunghezza di 6-11 millimetri.  Il maschio è più grande della femmina.  Questi Cercopidi brillano di nero con segni rossi luminosi sulle elitre , un punto alla base, un punto nel mezzo e una striscia all'apice.
I corpi in vista dorsale sono allungati e ovoidali. La testa è molto più stretta del pronoto. Le gambe sono sempre completamente nere. Molto raramente, i segni rossi sono ridotti o addirittura mancanti e tali campioni sono quasi completamente neri. Gli adulti di Cercopis , appena liberati dall'esuvia ninfale , mostrano segni rosa o biancastri invece di rosso sangue.
Questa specie è molto simile a Cercopis vulnerata , ma le sue strisce rosse sono più piccole e la striscia posteriore è solo leggermente curva, mentre in Cercopis vulnerata è a forma di U. Cercopis sanguinolenta ha anche alcune macchie nere sulle placche ventrale del connexivum, il bordo laterale dell'addome.

Biologia
Gli adulti possono essere visti in maggio fino a luglio o agosto su piante erbacee e arbusti , principalmente nei prati e nei bordi dei boschi. Si nutre della linfa delle piante. Può volare, ma più spesso si muove saltando.
Quando accoppiano Cercopis, maschio e femmina stanno fianco a fianco con un angolo inferiore a 45 °.
Le larve vivono circondate dalle loro stesse secrezioni in una sorta di nido di schiuma e succhiano i succhi sulle radici delle piante ospiti.
L'ora in MAREMMA:
Torna ai contenuti | Torna al menu