Anacamptis pyramidalis - Terra di Maremma

Vai ai contenuti

Menu principale:

Flora

Anacamptis pyramidalis


L'orchidea piramidale (Anacamptis pyramidalis (L.) Rich., 1817) è una pianta appartenente alla famiglia delle Orchidaceae.


Descrizione
È una pianta erbacea alta 20–60 cm, dal fusto esile, cilindrico, di colore verde chiaro.
Le foglie inferiori, lineari-lanceolate, sono lunghe sino a 25 cm, le cauline diventano più corte avvicinandosi all'apice, le brattee sono violacee e acuminate.
I fiori sono riuniti in una caratteristica infiorescenza  densa di forma grossolanamente piramidale, da cui il nome della specie.  Sono di colore dal rosa pallido al porpora, raramente bianchi.
I sepali sono ovato-lanceolati, con petali  poco più larghi e più corti. Il sepalo dorsale e i petali contigui  formano un casco, mentre i sepali laterali sono distesi e diretti in  avanti. Il labello  è trilobato con lobi più o meno della stessa grandezza; alla base del  labello mediano sono presenti due lamelle longitudinali, leggermente  divaricate. Lo sperone è filiforme, lungo sino a 15 mm.
Fiorisce da marzo a giugno.

Riproduzione
Si riproduce per impollinazione entomofila da parte di diverse specie di lepidotteri: le farfalle adagiano il loro corpo tra le due lamelle basali del labello, e srotolano la spirotromba per raggiungere il nettare, posto in fondo al lungo sperone; nel far ciò entrano in contatto con le masse polliniche che, aderendo al corpo dell'insetto, verranno successivamente trasportate su un altro fiore.

Distribuzione e habitat
È diffusa in Europa centrale e meridionale. È abbastanza comune in tutta l'Italia, isole comprese.
Cresce in praterie e garighe, sino a 1400 m di altitudine, prediligendo i terreni calcarei asciutti e le esposizioni soleggiate.

Tassonomia
Il numero cromosomico di A. pyramidalis è 2n=36.
Sottospecie
Nell'Italia centro-meridionale è presente la sottospecie:
  • Anacamptis pyramidalis subsp. serotina Presser  che si distingue dalla specie tipo per i fiori più piccoli, di colore  rosa chiaro e con infiorescenza rada e grossolanamente sferica; fiorisce  più tardivamente (giugno-luglio).
Varietà
Tra le varietà presenti in Italia vanno inoltre ricordate:
  • Anacamptis pyramidalis var. nivea P. Delforge, con fiori bianchi, frequente specialmente nell'Italia meridionale.
  • Anacamptis pyramidalis var. tanayensis Chevenard, con fiori più piccoli, di colore porporino; diffusa nelle Alpi svizzere e francesi, in Italia nota solo per l'Umbria.
  • Anacamptis pyramidalis var. urvilleana, con fiori  piccoli, bianco-rosati ed infiorescenza oblunga, dalla fioritura precoce  (febbraio-aprile); segnalata nelle isole dell'arcipelago Maltese.
Ibridi
A. pyramidalis può dar luogo ad ibridi con altre specie di Anacamptis:
  • Anacamptis × duquesnei (A.palustris × A. pyramidalis)
  • Anacamptis × klingei (A. laxiflora × A. pyramidalis)
  • Anacamptis × laniccae (A. morio × A. pyramidalis)
  • Anacamptis × simarrensis (A. coriophora fragrans × A. pyramidalis)
  • Anacamptis × van-lookenii (A. papilionacea × A. pyramidalis)
Sono inoltre stati descritti ibridi con altri generi di Orchidinae tra i quali:
  • ×Serapicamptis (Anacamptis × Serapias)
  • × Serapicamptis forbesii Godfery, 1921 (A. pyramidalis × S. lingua)

Fonte WIKIPEDIA
L'ora in MAREMMA:
Torna ai contenuti | Torna al menu